image

PIU Avviso 2020

POR FESR 2014-2020

Avviso per la presentazione di operazioni dei Progetti di Innovazione Urbana (PIU)

Riserva di efficacia dell’Asse 6 Urbano

Per garantire il pieno utilizzo delle risorse del POR FESR Toscana 2014-2020 assegnate all’Asse 6 Urbano, alla luce del conseguimento dei target intermedi di performance al 2018, saranno cofinanziate nuove operazioni nell’ambito delle strategie urbane integrate dei Progetti di Innovazione Urbana (PIU) in corso di attuazione. 

Si tratta dei PIU dei Comuni di Prato, Lucca, Rosignano M.mo, Pisa, Cecina, Empoli, Poggibonsi insieme a Collevaldelsa, Montemurlo insieme a Montale, per i quali sono stati sottoscritti tra Regione e Comuni specifici Accordi di programma, approvati rispettivamente con i DPGR n.56, 57, 58, 59, 61, 62, 63 del 15/05/2017 e n.105 del 13/06/2018. In coerenza con il numero massimo di nove PIU co-finanziabili previsto dal POR, inoltre, con la DGR n.453 del 1 aprile2019 è stato ammesso alla fase di co-progettazione un nono progetto, il PIU del Comune di Capannori, per il quale sarà sottoscritto entro aprile 2020 il relativo Accordo di programma.

Oggetto e finalità dell’avviso

L'avviso è diretto all’individuazione, mediante una procedura valutativa, di operazioni da realizzare nell’ambito delle strategie urbane integrate dei Progetti di Innovazione Urbana (PIU) dell’Asse 6 Urbano del POR FESR Toscana 2014-2020, avvalendosi delle risorse della riserva di efficacia assegnate all’Asse al conseguimento dei relativi target intermedi di performance, secondo le disposizioni stabilite nella Deliberazione di G.R. n.58 del 27 gennaio 2020. La finalità dell’avviso è quella di perseguire le priorità strategiche dell'Asse Urbano, che attengono alla dimensione sociale e a quella dell'ambiente urbano, tramite il sostegno alla strategie di sviluppo urbano sostenibile che si attuano attraverso i Progetti di Innovazione Urbana (PIU), costituiti da operazioni coordinate ed integrate, finalizzate alla risoluzione di problematiche di ordine sociale, economico ed ambientale in ambiti urbani definiti e circoscritti, così come indicato nella DGR n.57/2015 “Atto d’indirizzo per interventi in ambito urbano. I Progetti di Innovazione Urbana (PIU)”. Per sostenere la massima attuazione delle strategie progettuali dei PIU e raggiungere il pieno utilizzo delle risorse del POR assegnate all’Asse Urbano, mediante il presente Avviso saranno individuate operazioni che:

  • siano coerenti con le Azioni e Sub-Azioni dell’Asse 6 e siano integrate, anche funzionalmente, con le operazioni già realizzate e/o in corso di realizzazione nell’ambito dei PIU;
  • garantiscano il rispetto dei tempi di realizzazione degli interventi co-finanziati con il POR FESR;
  • siano rilevanti, economicamente ed in termini di qualità progettuale, per dare piena attuazione alla strategia urbana integrata di ciascun PIU.

Le operazioni dei PIU devono efficacemente concorrere all'attuazione della strategia del POR FESR Toscana 2014-2020, in coerenza con gli obiettivi della Lr.65/2014 e con le priorità programmatiche regionali del PRS 2016-2020, con particolare riferimento al Progetto Regionale 7 Rigenerazione e riqualificazione urbana”.

Soggetti ammessi a presentare operazioni – Comuni eligibili

Le operazioni oggetto delle candidature a valere sul presente Avviso potranno essere presentate dai Comuni titolari dei PIU di cui agli Accordi di Programma approvati con DPGR n.56, 57, 58, 59, 61, 62, 63 del 15/05/2017 e n.105 del 13/06/2018, ovvero i Comuni di Prato, Lucca, RosignanoM.mo, Pisa, Cecina, Empoli, Poggibonsi, Collevaldelsa, Montemurlo e Montale, e dal Comune di Capannori, ammesso alla fase di co-progettazione con DGR n.453 del 1/04/2019.

Risorse finanziarie

Le risorse finanziarie del POR FESR 2014-2020 disponibili per il co-finanziamento di nuove operazioni dei Progetti di Innovazione urbana di cui all’art. 1, sono pari a € 3.075.714,00 corrispondenti alla dotazione della Riserva di efficacia dell’Asse 6 Urbano. Le risorse saranno erogate come contributi in conto capitale nella misura massima dell’80% delle spese effettivamente sostenute per la realizzazione delle singole operazioni ammesse a finanziamento.li interventi saranno cofinanziati nel rispetto delle norme comunitarie in materia di Aiuti di stato. Qualsiasi concessione o altro atto di conferimento a favore di un terzo per la gestione dell’infrastruttura dovrà essere assegnato in maniera aperta, trasparente e non discriminatoria e nel dovuto rispetto delle norme applicabili in materia di appalti.

Modalità e termini di presentazione delle istanze

L’istanza, composta da una Scheda generale di competenza dell’Autorità Urbana (Allegato B all’Avviso) e da una Scheda progettuale dell’operazione di competenza del soggetto beneficiario (Allegato C all’Avviso), dovrà essere presentata esclusivamente on line a partire dal 16 marzo 2020 alle ore 12:00, previo rilascio delle credenziali di accesso al sistema informatico appositamente creato, all’indirizzo https://sviluppo.toscana.it/piu_avviso2020/ 

La scadenza per la presentazione della scheda progettuale dell’operazione è fissata per il giorno 16/04/2020 ore 12:00; la scadenza ultima di presentazione della scheda generale dell’istanza è fissata per il giorno 29/04/2020 ore 12:00.

Qualsiasi informazione relativa al Bando e agli adempimenti ad esso connessi può essere richiesta ai seguenti indirizzi di posta elettronica:

 

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPOR CREO 2007-2013POR FSE 2007-2013PAR FAS 2007-2013

Copyright © 2012-2018. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 7.323.141,00 i.v. | Viale G. Matteotti, 60 - 50132 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459