image

Accesso Intranet

incubatori Toscani
Toscana Economia
Regione Toscana

Bando Sistema Neve (rendicontazione)

PRSE 2012-2015

Bando "Sostegno al sistema neve in Toscana" 

N.B. In considerazione del fatto che la scadenza per la presentazione della rendicontazione relativa al Bando “Sostegno al Sistema neve in Toscana” (approvato con DECRETO 14 dicembre 2015, n. 6132) è stata fissata dal D.D. 23 giugno 2016, n. 5585 al giorno 31/07 (domenica), la presentazione telematica della rendicontazione finale di spesa è da intendersi prorogata de iure al giorno successivo, lunedì 1 Agosto 2016.

Modalità di presentazione della domanda di rendicontazione ed erogazione a saldo

Ai sensi di quanto stabilito dal paragrafo 3.3 del Bando, i progetti devono essersi conclusi entro e non oltre il 31/05/2016. A tal fine fa fede la data di emissione dell'ultimo titolo di spesa riferibile al progetto, ancorché quietanzato successivamente. Entro il 31 Luglio 2016, il beneficiario deve presentare la domanda di pagamento a titolo di saldo. La domanda di erogazione a saldo deve essere presentata da parte del soggetto Beneficiario mediante l’utilizzo dell'apposita piattaforma on line accessibile al seguente link: https://sviluppo.toscana.it/rendicontazione/neve/

Ai fini dell'accesso alla piattaforma i beneficiari dovranno richiedere apposite credenziali (userID e Password) mediante inoltro di una e-mail all'indirizzo mvitrani@sviluppo.toscana.itAi fini dell'ammissibilità dell'istanza di rendicontazione, la procedura on line su piattaforma dovrà essere chiusa correttamente entro la scadenza sopra specificata (31 Luglio 2016). In particolare, una volta completata la compilazione dell'istanza, si dovrà procedere alla “chiusura” telematica della stessa. Verrà così generato un file in formato pdf e così come generato dovrà essere sottoscritto digitalmente dal legale rappresentante dell’impresa beneficiaria e successivamente caricato sulla piattaforma on line, avendo infine cura di chiudere definitivamente la procedura premendo il pulsante “PRESENTA DOMANDA”. Al fine di garantire la corretta certificazione finale delle spese ed il raggiungimento degli obiettivi finanziari e fisici del PRSE 2012/2015, è necessario che ogni Impresa dimostri la funzionalità del progetto oggetto di contributo.  Per tale ragione dovranno essere rendicontate sia le spese di progetto ammesse a finanziamento che le spese di progetto non ammesse a finanziamento

Spese ammissibili

Le spese ammissibili dovranno essere rendicontate accedendo ad apposita sezione della piattaforma on line denominata “rendicontazione delle spese ammissibili” dove il Beneficiario dovrà indicare gli estremi e caricare le scansioni delle copie conformi dei documenti contabili delle voci di spesa rendicontate. 

Spese non ammissibili

Le spese non ammissibili a contributo dovranno invece essere rendicontate accedendo ad apposita sezione della piattaforma on line denominata “rendicontazione delle spese non ammissibili”. In tale sezione della piattaforma il Beneficiario dovrà caricare un file .zip contenente una cartella per ogni voce di voce di spesa da rendicontare. In ogni cartella dovrà essere presente il documento di spesa e di pagamento della voce di spesa rendicontata. Nel caso di spesa finale documentata ed effettivamente sostenuta inferiore alla spesa inizialmente ammessa, si provvederà ad una riduzione del contributo da liquidare, nel rispetto della percentuale risultante dall’atto di concessione del contributo.  

Alla conclusione degli interventi le spese rendicontate ammissibili non potranno comunque essere inferiori ad € 15.000,00 (art. 3.2 del bando), pena la revoca totale del contributo.

La domanda on line, pena la decadenza dal contributo concesso, si compone di: 

  • Relazione tecnica di monitoraggio conclusiva da redarre utilizzando lo schema scaricabile dal sito internet di Sviluppo toscana S.P.A dedicato alla rendicontazione del bando neve. Una volta compilata,  timbrata e firmata dal rappresentante legale la relazione conclusiva andrà caricata in Piattaforma;  
  • fatture o documenti contabili di equivalente valore probatorio, completi di documentazione relativa al pagamento, rappresentata dalla ricevuta contabile del bonifico o altro documento (bancario) relativo allo strumento di pagamento prescelto, di cui sia documentato il sottostante movimento finanziario, con indicazione nella causale degli estremi del titolo di spesa a cui il pagamento si riferisce (normativa antiriciclaggio D. Lgs. 231/07); nel caso di pagamento a mezzo assegno bancario o tramite disposizione telematica (home banking), è richiesta l'esibizione dell'estratto conto ufficiale (trimestrale o mensile) della Banca dal quale risulti l'addebito del relativo importo e la contabilizzazione definitiva dello stesso nel conto corrente intestato al soggetto beneficiario;
  • per le imprese che abbiano deciso di non rendicontare in modalità ordinaria ma di avvalersi dei revisori legali anche la relazione tecnica ed un’attestazione rilasciata in forma giurata e con esplicita dichiarazione di responsabilità del revisore contabile; a tal fine occorre far riferimento alle specifiche procedure approvate dalla Regione Toscana con Decreto_n.3740_del_10-08-2015 “Orientamenti dell'Autorità di Gestione del POR Creo FESR 2007-2013 al revisore dei conti per la revisione della spesa sostenuta dal Beneficiario”.

La sopra indicata documentazione andrà caricata sulla piattaforma utilizzando gli appositi Tab. Al fine di accertare la coerenza dell'oggetto, degli obiettivi, dei risultati conseguiti, la congruenza delle spese sostenute e la corrispondenza del crono-programma rispetto a quanto definito in sede di istruttoria, il progetto è sottoposto a valutazione finale. La valutazione finale verrà effettuata sulla base delle informazioni fornite nella relazione tecnica conclusiva allegata alla rendicontazione e sarà eseguita prima dell'erogazione del saldo del contributo. La relazione di monitoraggio conclusiva deve essere redatta in base allo schema fornito e scaricabile dalla presente pagina internet. Eventuali difformità fra risultati attesi e risultati conseguiti dovranno essere adeguatamente motivate. 

Si raccomanda la consultazione delle linee guida per la presentazione della rendicontazione di spesa scaricabili dalla presente pagina nella sezione Allegati. Per informazioni e/o chiarimenti in merito alle presenti linee guida è possibile inviare una e-mail ai seguenti recapiti: mvitrani@sviluppo.toscana.it

 

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPAR FAS 2007-2013POR FSE 2007-2013POR CREO 2007-2013PRSE 2007-2010

Copyright © 2012-2015. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 7.323.141,00 i.v. | Via Cavour, 39 - 50129 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459