image

Accesso Intranet

incubatori Toscani
Spazi Attrezzati
Regione Toscana

Avviso 1.1.4 sub b) 2019

Avviso pubblico per la selezione di uno o più Organismi di ricerca pubblici sottoscrittori del Protocollo di Intesa ex delibera G.R. n. 158 del 27/02/2017 per la realizzazione di un progetto congiunto di ricerca-intervento mediante presentazione di manifestazione di interesse


Finalità

La Regione Toscana, con Decreto Dirigenziale n. 5391 del 22.03.2019 , in pubblicazione sul B.U.R.T. n. 16 del 17.4.2019, parte terza, in attuazione dell’Azione 1.1.4. “Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi. Sostegno alle attività collaborative di R&S realizzate da aggregazioni pubblico-private” del POR FESR Toscana 2014-2020 (versione 4, di cui alla presa d'atto della Giunta regionale con delibera n. 1089 dell’8 ottobre 2018) e realizza in particolare quanto previsto dalla Sub-Azione 1.1.4.b) “Sostegno alle attività collaborative realizzate da aggregazioni pubblico-private per lo sviluppo e la promozione di settori ad alta tecnologia per il sistema regionale”, in cui si articola ai sensi del Documento di Attuazione Regionale (DAR) del POR FESR (versione 2, approvata con delibera di Giunta regionale n. 1459 del 17 dicembre 2018), ha approvato l'Avviso pubblico finalizzato a selezionare uno o più organismi di ricerca, o loro articolazioni interne (Dipartimenti, Istituti, Centri), tra quelli che hanno sottoscritto il Protocollo di intesa Regione Toscana Industria 4.0 (ex D.G.R. n. 158 del 27/02/2017) per la realizzazione di un progetto congiunto di ricerca-intervento sui processi di digitalizzazione delle imprese della filiera turistica mediante un accordo di collaborazione ai sensi dell’art.15 della legge 241/90 e ss.mm.ii.

Soggetti beneficiari

La Regione, beneficiaria della Sub-Azione 1.1.4 b) del POR FESR 2014-2020, intende selezionare uno o più organismi di ricerca, o loro articolazioni interne (Dipartimenti, Istituti, Centri), esclusivamente tra quelli che hanno sottoscritto il Protocollo di intesa Regione Toscana/Organismi di ricerca approvato con delibera G.R. n.158 del 27.02.2017, di seguito elencati:

  • Università degli Studi di Firenze
  • Università degli studi di Pisa
  • Università degli Studi di Siena
  • Università per Stranieri di Siena
  • Scuola Normale Superiore
  • Scuola superiore Sant’Anna
  • Scuola IMT Alti studi Lucca
  • Consiglio Nazionale delle Ricerche
  • Istituto Italiano di Tecnologia
  • Istituto Nazionale di Fisica
  • Nucleare Istituto Nazionale di Astrofisica
  • Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia
  • Consiglio per la ricerca in agricoltura e l'analisi dell'economia agraria
  • E.N.E.A.

Potranno essere presentati progetti di ricerca da parte di uno o più organismi di ricerca (o loro articolazioni interne: Dipartimenti, Istituti, Centri, come sopra specificati) in forma singola o aggregata.

Realizzazione e localizzazione

La ricerca-intervento oggetto dell’avviso deve essere realizzata e localizzata nel territorio della Regione Toscana.

Oggetto e finalità della ricerca-intervento

La ricerca-intervento è finalizzata a:

  • analizzare il quadro evolutivo delle prospettive applicative delle tecnologie 4.0 alla filiera turistica;
  • ricostruire le modalità con le quali le imprese appartenenti alla filiera turistica si collocano rispetto ai processi di digitalizzazione, come modificano ed orientano la loro organizzazione, i loro modelli di business e conseguentemente come si modifica la loro collocazione all’interno della filiera;
  • fornire indicazioni di policy relativamente alle azioni regionali di innovazione a sostegno individuando in particolare le tipologie di servizi qualificati specializzati e orientati dei processi di digitalizzazione delle imprese appartenenti alla filiera turistica

Contenuti e caratteristiche della ricerca-intervento

a) analisi del quadro evolutivo delle prospettive applicative delle tecnologie digitali riconducibili al paradigma 4.0 alle imprese della filiera turistica. Tale modulo dovrà essere realizzato nelle seguenti fasi:

  • ricostruzione della filiera turistica, nelle sue varie componenti e articolazioni;
  • ricognizione delle principali applicazioni digitali sulla intera filiera o sue fasi e/o componenti;
  • analisi delle prospettive applicative delle tecnologie digitali.

L’attività di ricerca dovrà assumere a riferimento la letteratura scientifica; i contributi di istituzioni e organizzazioni internazionali e delle principali società di consulenza strategica, rispetto alle quali dovrà essere elaborata una rewiew critica

b) somministrazione mediante intervista telefonica, di 250 questionari di assessment tecnologico semplificato a imprese appartenenti alle principali componenti della filiera turistica presenti in Toscana. 

Le imprese individuate dovranno avere avviato o avere in corso attività orientate alla trasformazione digitale, in tutto o in parte mediante la utilizzazione applicativa delle tecnologie 4.0.

Modalità di presentazione della manifestazione di interesse

La manifestazione di interesse deve essere redatta esclusivamente online accedendo al sistema informatico di Sviluppo Toscana S.p.A. al seguente indirizzo: https://sviluppo.toscana.it/bandi/ e si considera presentata esclusivamente se inoltrata per via telematica sul sistema informatico di Sviluppo Toscana S.p.A. a partire dalle ore 9.00 del 20° giorno successivo alla data di pubblicazione del presente Avviso sul BURT e fino alle ore 17.00 del 45° giorno successivo alla data di apertura, secondo le modalità descritte nei successivi commi. Se la data di chiusura per la presentazione della manifestazione di interesse coincide con un giorno festivo, la scadenza è fissata alle ore 17.00 del primo giorno lavorativo successivo.

Per la definizione di firma digitale si rimanda a quanto previsto dall’art. 24 del D.Lgs n.179/2016 “Codice dell’amministrazione digitale”. Si ricorda che la firma digitale è il risultato di una procedura informatica, detta “validazione”, che garantisce l’autenticità (i.e. identità del sottoscrittore), l’integrità (i.e. assicura che il documento non sia stato modificato dopo la sottoscrizione) ed il “non ripudio” del documento informatico (i.e. attribuisce piena validità legale al documento, che non può essere ripudiato dal sottoscrittore). Ai sensi dell'art. 1 della Decisione di esecuzione (UE) 2015/1506 adottata della Commissione in data 08/09/15, gli Stati membri riconoscono valide le firme elettroniche qualificate XML, CMS o PDF al livello di conformità B, T o LT o tramite contenitore con sigillo associato, purché tali sigilli siano conformi alle specifiche tecniche riportate nell'allegato. Con Deliberazione CNIPA 45/09, sono state introdotte modifiche nei formati di firma digitale dei documenti, con utilizzo di nuovi algoritmi. Pertanto dall'01/07/2011 l'unico algoritmo valido per la firma digitale è quello denominato SHA-256 supportato dalle ultime versioni dei software di verifica e altri applicativi conformi al regolamento CNIPA. Le manifestazioni di interesse firmate digitalmente con algoritmi non conformi alla Deliberazione CNIPA sopracitata (SHA-1) non saranno pertanto ritenute ammissibili.

Qualsiasi informazione relativa all'Avviso e agli adempimenti ad esso connessi può essere richiesta ai seguenti indirizzi di posta elettronica:

E' disponibile, inoltre, un servizio di chat on-line, accessibile direttamente dal sistema informatico, dalle ore 09:00 alle ore 13:00 e dalle ore 14:00 alle ore 17:00. Si specifica, in ogni caso, che tutte le ulteriori modalità di presentazione delle domande sono dettagliate all'interno dell'allegato A dell'Avviso.

 

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPOR CREO 2007-2013POR FSE 2007-2013PAR FAS 2007-2013

Copyright © 2012-2018. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 7.323.141,00 i.v. | Viale G. Matteotti, 60 - 50132 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459