image

Accesso Intranet

incubatori Toscani
Spazi Attrezzati
Regione Toscana

Bando Ordinanza 544 (rendicontazione)

Contributi in favore delle imprese colpite da calamità naturali di cui all’Ordinanza del Capo del Dipartimento della Protezione Civile n. 544 del 18.09.2018

"SERVIZIO A SPORTELLO PER ASSISTENZA IMPRESE
A far data dal 8 ottobre 2019 sarà disponibile un servizio a sportello rivolto a tutte le imprese colpite da calamità naturali di cui all’Ordinanza n.544/2018.

Il servizio sarà svolto presso gli Uffici di Sviluppo Toscana S.p.A., in Via dei Pensieri, 56 - Livorno (Villa Letizia), ed effettuerà il seguente orario:
•    martedì dalle ore 10.00 alle ore 12.30;
•    giovedì dalle ore 14.30 alle ore 16.00.

Per poter usufruire del servizio di assistenza a sportello è obbligatorio prenotarsi tramite e-mail da inviare entro il giorno prima dell’appuntamento al seguente indirizzo:
ordinanza544@sviluppo.toscana.it

L’appuntamento si considera confermato solo nel caso di riscontro positivo all'e.mail inviata.
Il numero massimo di appuntamenti che potranno essere fissati per ciascun giorno dedicato all'attività di sportello è di 10."

Disposizioni in merito alle fasi di rendicontazione ed erogazione

Con il D.D. n. 2131 del 18/02/2019 (B.U.R.T. n. 9 del 27/02/2019, Parte III) sono stati approvati gli elenchi dei soggetti ammessi (Allegato A) e dei soggetti non ammessi (Allegato B), che avevano presentato domanda a valere sul "Bando per la concessione di aiuti alle imprese colpite dagli eventi alluvionali del 9 e 10 settembre 2017 nei territori di Livorno, Rosignano marittimo e Collesalvetti - Ordinanza Capo Protezione civile n. 544 del 418 settembre 2018", approvato con D.D. n. 16898 del 25/10/2018. Dell’esito istruttorio, i soggetti Beneficiari del contributo hanno ricevuto apposita comunicazione tramite P.E.C. da parte della Camera di commercio della Maremma e del Tirreno, unitamente ai seguenti allegati:

  • Elenco delle banche aderenti alla Convenzione CDP-ABI del 17 novembre 2016 (Allegato 1 al D.D. n. 1083/2018), stipulata tra Associazione Bancaria Italiana (ABI) e la Cassa Depositi e Prestiti (CDP);
  • Convenzione tra Associazione Bancaria Italiana e Cassa Depositi e Prestiti, con allegato schema di Contratto di finanziamento (Allegato 4 al D.D. n. 1083/2018);
  • Documenti per l’attivazione del finanziamento agevolato;
  • Nulla osta all’utilizzo del contributo ai sensi dell’art. 1, commi 422 e seguenti della L. 208/2015 (Allegato 5 al D.D. n. 1083/2018).

Le modalità di erogazione del finanziamento sono descritte nell’allegato A) al D.D. n. 1083 del 29/01/2018.

Con ulteriore comunicazione, che sarà trasmessa tramite P.E.C. da parte di Sviluppo Toscana S.p.A., saranno indicate le modalità per l'attivazione della fase di rendicontazione e successiva richiesta di erogazione presso la banca prescelta tra quelle aderenti alla convenzione CDP-ABI.

Entro 10 giorni dalla data del ricevimento della comunicazione sopra indicata, i Beneficiari del contributo dovranno trasmettere a Sviluppo Toscana S.p.A., esclusivamente attraverso upload sulla piattaforma informatica all'indirizzo https://sviluppo.toscana.it/rendicontazione/ordinanza544/, la seguente documentazione:

  • modulo “ATTIVAZIONE FINANZIAMENTO AGEVOLATO AI SENSI DELL’ARTICOLO 1, COMMI 422 E SEGUENTI, DELLA LEGGE N. 208/2015”, compilato a cura del Beneficiario sulla base della comunicazione di ammissione a finanziamento ricevuta tramite P.E.C. da parte della Camera di commercio della Maremma e del Tirreno, avendo cura di indicare la banca prescelta tra quelle aderenti alla Convenzione CDP-ABI del 17 novembre 2016 (Allegato 1 al D.D. n. 1083/2018) e dallo stesso sottoscritto “per presa visione”.

N.B. I documenti richiesti dovranno essere firmati digitalmente dal legale rappresentante del Beneficiario. La firma digitale dovrà essere apposta utilizzando dispositivi conformi alle Regole tecniche previste in materia di generazione, apposizione e verifica delle firme elettroniche avanzate, qualificate e digitali (per ogni informazione: http://www.agid.gov.it/agendadigitale/infrastrutture-architetture/firme-...). In caso di assenza di firma digitale, è ammessa la sottoscrizione olografa del documento, unitamente a copia del documento di identità in corso di validità del sottoscrittore.

NB: IN OGNI CASO LA DOMANDA GENERATA DAL SISTEMA UNA VOLTA TERMINATA LA COMPILAZIONE, DOVRA’ ESSERE SCARICATA IN DOWNLOAD ED INVIATA TRAMITE PEC ALL’INDIRIZZO controlli@pec.sviluppo.toscana.it INDICANDO NELL’OGGETTO “Bando Ordinanza 544: DOMANDA DI CONTRIBUTO”. SI RICORDA CHE IL DOCUMENTO POTRA’ ESSERE SOTTOSCRITTO CON FIRMA DIGITALE O CALLIGRAFICA, SECONDO LE MODALITA’ SOPRA INDICATE.

Riferimenti Evento

  • Delibera del Consiglio dei Ministri assunta in data 21 dicembre 2018 avente ad oggetto “Determinazione degli importi autorizzabili con riferimento agli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei giorni 9 e 10 settembre 2017 nel territorio dei Comuni di Livorno, di Rosignano Marittimo e di Collesalvetti, in Provincia di Livorno, per l'effettiva attivazione dei previsti finanziamenti agevolati in favore dei soggetti privati per i danni occorsi al patrimonio edilizio abitativo ed ai beni mobili e dei titolari delle attività economiche e produttive danneggiate", pubbilcata nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 12 del 15 gennaio 2019.
  • Plafond Evento è 111 (Regione Toscana - OCDPC 482/2017 - Attività produttive).
  • Organismo Istruttore è "Sviluppo Toscana S.p.A."

Termini per l'esecuzione degli interventi

Come previsto dal paragrafo 6.1 del Bando, i termini per la conclusione degli interventi sono i seguenti:

  1. entro il 15/07/2020 per gli interventi di delocalizzazione o di ripristino dei beni immobili danneggiati (i.e. 18 mesi dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana della Delibera del Consiglio dei Ministri, con la quale sono determinati i limiti di importo da autorizzare alla Regione quali massimali dei previsti finanziamenti agevolati);
  2. entro il 15/01/2020 per gli interventi di ripristino o riacquisto dei beni danneggiati (i.e. 12 mesi dalla data di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana della Delibera del Consiglio dei Ministri, con la quale sono determinati i limiti di importo da autorizzare alla Regione quali massimali dei previsti finanziamenti agevolati).

Rendicontazione delle spese

Entro il termine di 30 giorni dalla conclusione delle spese, o, in caso di spese già sostenute, entro 30 giorni dal ricevimento delle credenziali d'accesso al Sistema Gestionale, tutta la documentazione di spesa dovrà essere caricata nell’apposita sezione del Sistema Telematico di Sviluppo Toscana S.p.A., accessibile al seguente link: https://sviluppo.toscana.it/rendicontazione/ordinanza544/.

Si ricorda fin da ora, che la documentazione di spesa potrà essere verificata ed attestata da parte di soggetti iscritti nel Registro dei Revisori Legali, mediante una relazione tecnica ed un'attestazione rilasciata in forma giurata e con esplicita dichiarazione di responsabilità. In questo caso, il rilascio del nulla osta da parte di Sviluppo Toscana S.p.A. sarà immediato e su tali rendicontazioni verranno eseguiti controlli a campione del 10% del totale delle attestazioni ricevute (ai sensi dell'art. 2.2  dell' allegato A  al D.D. n.1083 del 29/01/2018).

Assistenza e contatti

Qualsiasi informazione relativa al Bando e agli adempimenti ad esso connessi può essere richiesta esclusivamente tramite e.mail ai seguenti indirizzi di posta:

 

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPOR CREO 2007-2013POR FSE 2007-2013PAR FAS 2007-2013

Copyright © 2012-2018. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 7.323.141,00 i.v. | Viale G. Matteotti, 60 - 50132 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459