image

Accesso Intranet

incubatori Toscani
Toscana Economia
Regione Toscana

Avviso spazi attrezzati

Decreto Dirigenziale n. 2593 del 10/03/2017

La Regione Toscana con il presente avviso intende favorire lo sviluppo di una nuova imprenditorialità innovativa attraverso la messa a disposizione di incubatori di impresa e start-up house, in attuazione della Delibera G.R. n. 855 del 06.09.2016 avente ad oggetto “Indirizzi per il consolidamento e la valorizzazione del sistema regionale del trasferimento tecnologico", che prevede l'accreditamento di strutture quali incubatori di impresa e start-up house, e della delibera G.R. n. 1405 del 27.12.2016, che individua le linee guida per l'accreditamento degli stessi.
Con il presente avviso si prevede pertanto di procedere con l'accreditamento di strutture quali incubatori di impresa e start-up house esistenti sul territorio regionale quali luoghi di elezione per l'insediamento di neo-imprese anche innovative e per l'avvio della loro operatività.
Alle imprese insediate verranno infatti forniti dalle strutture accreditate servizi immobiliari di base e servizi di accompagnamento/tutoraggio di cui al “Catalogo dei Servizi avanzati e qualificati per le imprese toscane” approvato con decreto n. 1389 del 30.03.2016 (di seguito “Catalogo dei servizi avanzati e qualificati”) come meglio specificato nel successivo par. 2.
Gli incubatori e le start-up house accreditati andranno a costituire una “Rete regionale” che sarà oggetto di specifica attività di promozione presso le imprese anche allo scopo di far conoscere le tipologie di servizi prestati dagli stessi con specifico riguardo a quelli di cui al “Catalogo dei servizi avanzati e qualificati”.
Dal momento dell'apertura del presente avviso si chiuderà la piattaforma di cui ai precedenti avvisi (decreto n. 4619 del 20.10.2014 e del decreto n. decreto n. 6356 del 10.12.2014).

Destinatari:
Possono presentare domanda di accreditamento gli enti/organismi di diritto pubblico e soggetti privati aventi personalità giuridica che gestiscono un incubatore o una start-up house come definiti dal bando.

Requisiti incubatore/start-up house
L’incubatore di impresa o la start-up house, per poter essere accreditati devono possedere i seguenti requisiti:

A) Incubatore di impresa
- Requisiti quantitativi:
1. disporre di spazi attrezzati per ospitare attività produttive di nuove imprese, con una superficie totale netta superiore a 500 (cinquecento) metri quadrati (per superficie totale netta si intendono la superficie netta occupata dalle imprese incubate al netto degli spazi comuni);
2. ospitare un numero di imprese non innovative1 non superiore al 25% delle imprese insediate o che occupino un numero di moduli non superiore al 25% dei moduli a disposizione2 calcolati in mq.;
3. ospitare un numero di imprese che hanno superato la fase di incubazione (3 anni) non superiore al 25% delle imprese insediate o che occupino un numero di moduli non superiore al 25% dei moduli a disposizione calcolati in mq; le imprese che hanno superato la fase di incubazione potranno permanere per un massimo di ulteriori 2 anni. I termini di cui al presente comma decorrono dalla data di sottoscrizione del contratto di servizio tra soggetto gestore e impresa.
I requisiti di cui ai punti 1), 2) e 3) dovranno essere riferiti al momento della presentazione della domanda di accreditamento.

- Requisiti qualitativi:
fornire le tipologie di servizi di cui al “Catalogo dei Servizi avanzati e qualificati” così come specificati al par. 2.3. dell'avviso, con prevalenza dei servizi di accompagnamento/tutoraggio (punto 2 par. 2.3.).
Tale requisito dovrà essere riferito all'ultimo biennio di attività ovvero all'intero periodo di attività se inferiore a due anni.
Tutti i sopra elencati requisiti (sia quantitativi che qualitativi) si intendono attestati dal rappresentante legale del soggetto gestore  con la domanda di accreditamento di cui al presente avviso.

B) Start-up house
- Requisiti quantitativi:
ospitare al momento della presentazione della domanda di accreditamento un numero di imprese che hanno superato la fase di incubazione (3 anni) non superiore al 10% delle imprese insediate o dei moduli a disposizione; le imprese che hanno superato la fase di incubazione potranno permanere per un massimo di ulteriore 1 anno. I termini di cui al presente comma decorrono dalla data di sottoscrizione del contratto di servizio tra soggetto gestore e impresa.

- Requisiti qualitativi:
fornire servizi immobiliari di base e servizi di accompagnamento/tutoraggio di cui al “Catalogo dei Servizi avanzati e qualificati”, così come specificati al par. 2.3 dell'avviso, con prevalenza dei servizi immobiliari di base (punto 1 par. 2.3).
Tale requisito dovrà essere riferito all'ultimo biennio di attività ovvero all'intero periodo di attività se inferiore a due anni.

Tutti i sopra elencati requisiti dovranno si intendono attestati dal rappresentante legale del soggetto gestore con la domanda di accreditamento di cui al presente avviso.
Gli incubatori e le start up house devono inoltre avere sede nel territorio regionale.

MODALITA' ACCREDITAMENTO
La domanda di accreditamento deve essere redatta esclusivamente on-line accedendo al sistema gestionale disponibile al seguente sito Internet https://sviluppo.toscana.it/spaziattrezzati e si considera presentata solo ed esclusivamente se inoltrata per via telematica sul sistema informatico di Sviluppo Toscana S.p.a., a partire dalla data di pubblicazione sul BURT (22/03/2017) dell'avviso e fino al 30/04/2017.
Si precisa che i dati forniti sulla piattaforma potranno essere oggetto di pubblicazione per le finalità dell’avviso.
Le strutture inserite nel sistema informativo sopracitato, entro il 28 febbraio di ogni anno successivo a quello di iscrizione, sono tenute a procedere, secondo le modalità che verranno fornite dall’Amministrazione regionale, alla conferma esplicita o all'aggiornamento dei dati risultanti sulla piattaforma informatica al fine di mantenere l’accreditamento ottenuto. Inoltre, sempre entro la data del 28 febbraio, le strutture inserite nel sistema informativo dovranno fornire l’elenco aggiornato delle imprese incubate.
La mancata conferma dei dati riportati nel sistema informativo entro la data di cui al punto precedente comporterà la cancellazione d'ufficio dall’Elenco degli incubatori/start up house accreditati.
In caso di cessazione dell'attività, i soggetti gestori dell’incubatore/start-up house inserita nel sistema informativo, entro 30 giorni dall’avvenuta cessazione dell’attività, sono tenuti a darne comunicazione all’Amministrazione regionale.

Per eventuali chiarimenti è possibile rivolgersi esclusivamente tramite posta elettronica al seguente indirizzo: supportospaziattrezzati (at) sviluppo.toscana.it.


Attenzione con il DD n. 5191 del 27/04/2017 la Regione Toscana ha modificato sia la data di scadenza del presente avviso posticipandola al giorno 15/05/2017 sia, in parte, le modalità di accreditamento previste dall' art. 4 del D.D.  2593/2017

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPAR FAS 2007-2013POR FSE 2007-2013POR CREO 2007-2013PRSE 2007-2010

Copyright © 2012-2015. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 7.323.141,00 i.v. | Via Cavour, 39 - 50129 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459