image

Bando Horizon 2020

Bando per favorire la partecipazione delle piccole e medie imprese al Programma Horizon 2020


Finalità del bando

La Regione Toscana intende favorire la partecipazione delle micro piccole e medie imprese (MPMI) toscane al programma a gestione diretta della Commissione europea Horizon 2020. A questo scopo sono concessi aiuti alle MPMI a fronte dell’elaborazione di proposte progettuali presentate sulle "call for proposals" aperte tra l’1 gennaio e il 31 dicembre 2015 nell’ambito del programma Horizon 2020. 

Soggetti beneficiari 

L’aiuto a fondo perduto è concesso alle MPMI con sede legale o unità locale in Toscana che hanno presentato una proposta progettuale su un bando specifico a valere sul programma Horizon 2020. Affinché l’impresa possa beneficiare dell’aiuto regionale è necessario che la proposta progettuale abbia conseguito una valutazione complessiva pari o superiore alla soglia minima posta dalla Decisione della Commissione europea C (2014) 4995 del 22 luglio 2014 “Horizon 2020 Work Programme 2014-2015” ma non abbia avuto accesso al finanziamento da parte dell’UE.

Entità dell’aiuto

L’entità dell’aiuto è fissata:

  • 10.000 € nel caso l’impresa rivesta il ruolo di capofila del progetto o  presenti una proposta progettuale in forma individuale;
  • 3.000 € nel caso l’impresa rivesta il ruolo di partner del progetto.

Modalità  e termini di presentazione delle domande

La domanda può essere presentata esclusivamente on-line utilizzando la piattaforma di Sviluppo Toscana S.p.A., al seguente indirizzo:

https://sviluppo.toscana.it/bandi/ dal 14.05.2015 al 30.09.2016.

Per le modalità di presentazione delle domande sul sistema informatico si veda lo specifico documento nella sezione allegati.

Alla domanda deve essere obbligatoriamente allegata in formato .pdf la seguente documentazione:

  • comunicazione ufficiale della Commissione Europea recante l’esito della valutazione finale della proposta progettuale (Evaluation Result Letter);
  • rapporto (Evaluation Summary Report) allegato alla comunicazione ufficiale rilasciato dalla Commissione europea che certifichi nel dettaglio la valutazione finale della proposta progettuale e il raggiungimento della soglia minima (threshold);
  • ricevuta rilasciata dalla Commissione Europea al momento della presentazione della  proposta progettuale, confermando l'avvenuta registrazione della domanda;
  • copia del documento di identità in corso di validità del legale rappresentante.

Qualsiasi informazione relativa al bando e agli adempimenti ad esso connessi può essere richiesta ai seguenti indirizzi di posta elettronica:

 

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPAR FAS 2007-2013POR FSE 2007-2013POR CREO 2007-2013PRSE 2007-2010

Copyright © 2012-2015. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 7.323.141,00 i.v. | Via Cavour, 39 - 50129 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459