image

Avviso Assegni di Ricerca

POR FSE 2014-2020

Avviso pubblico per progetti congiunti di alta formazione attraverso l’attivazione di Assegni di Ricerca (anno 2017)

Il bando rientra nell'ambito di Giovanisì (www.giovanisi.it), il progetto della Regione Toscana per l'autonomia dei giovani.

Bando rivolto a Università statali pubbliche, Istituti di istruzione universitaria ad ordinamento speciale ed Enti di ricerca pubblici operanti sul territorio regionale.

Al fine di favorire lo sviluppo del capitale umano e la sua occupabilità la Regione Toscana con decreto dirigenziale n. 1514 del 10 febbraio 2017 ha approvato e pubblicato “l’Avviso pubblico per progetti congiunti di alta formazione attraverso l’attivazione di assegni di ricerca (anno 2017)”. L’avviso rientra nell’attuazione del Programma operativo regionale (POR) del FSE 2014-2020 e del progetto Giovanisì. La Regione ha stabilito gli elementi essenziali del bando con DGR n. 51 del 24 gennaio 2017.

Finalità

L’avviso ha lo scopo di cofinanziare, a valere sull’Asse A Occupazione (POR FSE 2014-2020 - Regione Toscana), Assegni di Ricerca su progetti di ricerca realizzati in collaborazione fra Università e Organismi di ricerca da un lato e imprese, altri soggetti privati e istituzioni pubbliche dall’altro. Gli assegni, finanziando la partecipazione a percorsi di alta formazione tramite la ricerca, mirano a indirizzare i laureati e dottori di ricerca destinatari, non solo verso le carriere di ricercatore in ambito accademico, ma soprattutto verso un inserimento nel mondo del lavoro al di fuori del sistema pubblico della ricerca.

Soggetti proponenti

Possono presentare proposte progettuali (programmi di intervento) le Università statali pubbliche, gli Istituti di istruzione universitaria ad ordinamento speciale e gli Enti di ricerca pubblici, aventi sede legale o operativa in Toscana. Per i soggetti privi di sede o unità locale in Toscana al momento della domanda, detto requisito deve sussistere al momento della stipula della convenzione.

Linee di azione

Il bando prevede due linee di azione, Linea A e Linea B, sulle quali possono essere proposti progetti di ricerca con diverse caratteristiche in termini di numero e durata degli assegni richiesti e di modalità di cofinanziamento.

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria destinata all’intervento è complessivamente pari a Euro € 5.008.500,00 a valere sui fondi previsti dal FSE POR 2014-2020 – Asse A Occupazione così suddivisi:

  • Linea A – Progetti di ricerca standard: Euro 4.008.500,00;
  • Linea B – Progetti di ricerca strategici: Euro 1.000.000,00.

Le risorse disponibili sono attribuite separatamente per ciascuna linea di azione con la formazione di due distinte graduatorie, ordinate secondo il punteggio ottenuto dal progetto in sede di valutazione.

Modalità e termini di presentazione delle proposte progettuali

La proposta progettuale dovrà essere redatta esclusivamente on-line accedendo al sistema gestionale disponibile al seguente sito Internet https://sviluppo.toscana.it/bandi/ previo rilascio delle credenziali di accesso. Le credenziali di accesso al sistema informatico verranno rilasciate dalle ore 9:00 del 20.02.2017 sino alle ore 12:00 del 26.04.2017 (Supporto informatico: supportoassegni@sviluppo.toscana.it). La proposta progettuale, redatta in lingua italiana, sarà composta da: 

  • a) la domanda ovvero il documento in formato pdf generato in automatico dalla piattaforma informatica di Sviluppo Toscana al momento di chiusura della compilazione, firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto proponente; 
  • b) tutti i documenti inseriti in upload sulla piattaforma informatica di Sviluppo Toscana.

Non è ammessa la presentazione di proposte progettuali non corredate delle informazioni e dichiarazioni richieste e/o della documentazione obbligatoria richiesta. La proposta progettuale potrà essere presentata sulla piattaforma di Sviluppo Toscana (https://sviluppo.toscana.it/bandi/) a partire dalle ore 9:00 del giorno 20.02.2017 fino alle ore 12:00 del 27.04.2017.

Modalità e termini di presentazione della domanda

Una volta completata la procedura informatica di presentazione della proposta progettuale, il soggetto proponente dovrà inviare la domanda, ovvero il solo documento pdf generato in automatico dalla piattaforma informatica di Sviluppo Toscana firmato digitalmente dal legale rappresentante del soggetto proponente, all’indirizzo PEC di Regione Toscana,  regionetoscana@postacert.toscana.it, specificando nell’oggetto: POR FSE 2014-20 – Bando Assegni di Ricerca 2017 – Acronimo del Programma di intervento – c.a Settore DSU e Sostegno alla ricerca.

La domanda dovrà essere inviata entro e non oltre le ore 23:59 del giorno 28.04.2017La presentazione della proposta progettuale si considera perfezionata solo ed esclusivamente al momento dell’invio via PEC alla Regione Toscana.

Il presente bando, con i suoi allegati, è pubblicato sul Bollettino Ufficiale delle Regione Toscana ed è reperibile all'indirizzo internet http://www.regione.toscana.it/cittadini/educazione-istruzione-e-ricerca/universita-e-ricerca

Per conoscere tutti i dettagli necessari a presentare correttamente la domanda, consultare integralmente il testo dell'avviso e i suoi allegati. Per saperne di più sull’avviso pubblico e per assistenza sui contenuti dell'avviso scrivere a:

Per supporto informatico della domanda on-line scrivere a: supportoassegni@sviluppo.toscana.it 

 

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPAR FAS 2007-2013POR FSE 2007-2013POR CREO 2007-2013PRSE 2007-2010

Copyright © 2012-2015. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 7.323.141,00 i.v. | Via Cavour, 39 - 50129 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459