image

Rete regionale incubatori - Dicembre 2011

PRSE 2007-2010PAR FAS 2007-2013POR CREO FESR 2007-2013

Rete Incubatori -decreto 5103 del 09/11/2011

Il presente Bando è finalizzato a sostenere l’attività di trasferimento tecnologico e di supporto all’imprenditorialità rappresentata mediante qualificazione dei centri di competenza che svolgono e/o coordinano l’intero ciclo dell’attività di incubazione di impresa.

Riferimenti programmatici

PRSE 2007-2010, linee di intervento 1.2 e 1.3; PAR FAS Linea d’intervento1.1.b Azione 1.2; POR CReO Fesr 2007-2013, linea di intervento 1.2; delibera G.R. n. 769 del 6.10.2008 (“Rete regionale del sistema di incubazione di impresa”)

Fonti normative

Disciplina comunitaria in materia di aiuti di stato a favore di ricerca, sviluppo e innovazione (2006/C 323/01) in GUCE C 323 del 30.12.2006, per la definizione di Poli di innovazione; Aiuto di Stato N. 302/2007 – Italia. Regime di Aiuto alla ricerca, sviluppo e innovazione autorizzato con decisione C(2007) 6461 del 12.12.2007.

Sintesi del bando

Il presente bando ha per oggetto il finanziamento dell’attività di trasferimento tecnologico e la fornitura di servizi avanzati effettuata dai soggetti gestori degli incubatori di impresa in coerenza con la definizione di Poli d’innovazione di cui alla Disciplina comunitaria in materia di Aiuto di Stato a favore di Ricerca, Sviluppo e Innovazione (2006/C 323/01). Il presente bando finanzia le seguenti attività:

  1. Marketing per attirare nuove imprese all’interno dell’incubatore/polo compresa l’attività di pre-incubazione;
    Scouting di idee imprenditoriali
    Supporto alla redazione del piano di business (business plan)
  2. Attività di promozione dell’incubazione e di diffusione dei risultati dell’attività stessa

Destinatari:

Tutti i soggetti costituiti come persone giuridiche che gestiscono l’incubatore in quanto Polo di innovazione. Saranno oggetto di valutazione ai fini dell’ammissione a finanziamento soltanto i soggetti accreditati di cui al decreto n. 2858 del 30/06/2011.

Localizzazione:

Territorio della Regione Toscana

Agevolazioni:

Ai fini della definizione dell’aiuto spettante le infrastrutture di incubazione sono classificati in due categorie:

  • incubatori medio-piccoli: fino a 1.000 metri quadri di superficie destinata ad incubazione di imprese e/o fino a 10 imprese incubate per anno
  • incubatori grandi: oltre 1.000 metri quadri di superficie e destinata ad incubazione di imprese e/o oltre 10 imprese incubate per anno.

Presentazione domande:

le domande di contributo dovranno essere redatte esclusivamente on line, utilizzando lo specifico gestionale realizzato da Sviluppo Toscana S.p.A. Per accedere al gestionale sarà possibile utilizzare dal 1 dicembre al seguente link: https://sviluppo.toscana.it/rri3
Le domande dovranno essere chiuse con procedura telematica dai soggetti interessati entro le ore 17 del 23/12/2011. Il materiale cartaceo dovrà essere spedito a mezzo raccomandata AR alla Regione Toscana – D.G. Sviluppo Economico – “Settore infrastrutture e Servizi alle imprese” – via di Novoli,26 – 50127 FIRENZE entro il 27/12/2011.

 

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPAR FAS 2007-2013POR FSE 2007-2013POR CREO 2007-2013PRSE 2007-2010

Copyright © 2012-2015. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 7.323.141,00 i.v. | Via Cavour, 39 - 50129 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459