image

Avviso pubblico per l’istituzione di un elenco di Esperti Tecnici qualificati per la verifica, valutazione e controllo di Programmi e Progetti di Investimento realizzati da imprese ed Enti Pubblici che usufruiscono di aiuti a finalità regionale

FINALITÀ DELL'AVVISO
 
È indetto Avviso Pubblico per l'istituzione presso Sviluppo Toscana S.p.A. di un elenco di tecnici esperti iscritti ad albi professionali, con esperienza nel campo della finanza agevolata, finalizzato all'eventuale affidamento di incarichi professionali e consulenziali, in riferimento alle tipologie di servizio di cui all’art. 3 dell’Avviso per un importo massimo per singolo incarico, per anno solare, rientrante nei limiti previsti all’art. 4 del “Regolamento per la disciplina delle procedure di affidamento degli incarichi professionali”. Gli eventuali affidamenti degli incarichi avverranno sulla base delle specifiche esigenze dei programmi e delle attività realizzate nell’ambito delle attività di competenza di Sviluppo Toscana ed in funzione delle competenze dei candidati e della loro disponibilità ad assumere l’incarico alle condizioni proposte.
 
SOGGETTI AMMISSIBILI     
 
a) Requisiti di carattere generale
 
I soggetti interessati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno stato membro dell’U.E.;
  • essere in possesso del diploma di Scuola Media Superiore e/o di laurea triennale di I° Livello, e/o diploma di Laurea conseguita secondo la normativa in vigore oppure laurea equiparata ai sensi del decreto ministeriale del 5.5.2004. Sono, inoltre, ammessi soggetti che abbiano conseguito presso una Università straniera una laurea dichiarata “equivalente” dalle competenti Università italiane o dal Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica e che abbiano, comunque, ottenuto detto riconoscimento secondo la vigente normativa in materia. E’ onere del candidato dimostrare l’“equivalenza” mediante la produzione del documento che la riconosca;
  • essere nel godimento dei diritti civili e politici (per i cittadini non italiani tale dichiarazione è sostituita dalle corrispondenti dichiarazioni in relazione all’ordinamento dello Stato di appartenenza);
  • non aver reso false dichiarazioni in merito a requisiti ed a condizioni rilevanti ai fini del conferimento di incarichi;
  • non avere commesso grave negligenza o malafede nell’esecuzione delle prestazioni affidate da pubbliche amministrazioni o enti pubblici;
  • non aver riportato condanne passate in giudicato, anche con sentenza in applicazione di pena su richiesta ai sensi dell’articolo 444 del Codice di procedura penale, né avere procedimenti pendenti, che impediscano la costituzione di rapporti con la pubblica amministrazione.

 
b) Requisiti tecnico-professionali

  • essere in possesso della qualifica di Ingegnere, di Perito termotecnico, di Geometra o di Architetto (operanti in qualità di liberi professionisti singoli o associati nelle forme di legge) o di altra qualifica, purché iscritti ad un Albo Professionale e/o in “shortlist” in qualità di Esperto di Enti/Istituzioni Nazionali Europee e/o Internazionali;

b1) Requisiti tecnico-professionali aggiuntivi specifici per incarichi aventi ad oggetto valutazioni in tema di efficienza energetica degli immobili:

  • possesso di comprovata esperienza in materia di progetti di efficientamento energetico con riferimento alle seguenti conoscenze e competenze:
    • normativa nazionale e tecnica in tema di risparmio energetico, fonti rinnovabili, progettazione impiantistica e manutentiva;
    • fondamenti di termodinamica; tipologie e caratteristiche degli impianti termici, idraulici, di climatizzazione e trattamento aria, frigoriferi, di distribuzione del vapore, di ventilazione forzata, di trattamento e sanificazione acque;
    • fondamenti in materia di comfort ambientale con particolare riferimento al benessere termoigrometrico; documenti e modalità di contabilizzazione dei lavori pubblici;
    • progettazione di impianti e dimensionamento dei principali componenti e analisi dei relativi costi, nonché delle necessità manutentive relative;
    • analisi di risparmio energetico e dell'uso delle fonti rinnovabili, diagnosi energetica, relativi sistemi di finanziamento.

c) Requisiti preferenziali:

  • Comprovata esperienza almeno triennale in attività di:
    • progettazione e direzione lavori di strutture di insediamenti produttivi/processi industriali di imprese;
    • valutazione progetti e/o programmi di investimento di insediamenti produttivi;
    • certificazione e/o valutazione di progetti e programmi di investimento complessi (Nuclei di valutazione, Commissioni di collaudo, Commissioni di accertamento, etc);
    • gestione istruttoria e/o valutazione di progetti di finanza agevolata, comprovata da collaborazioni con enti pubblici o privati.

Tutti i requisiti devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda di richiesta di iscrizione all’elenco societario e devono continuare a sussistere fino al momento in cui sarà conferito l'incarico e per tutta la durata dello stesso.
 
TIPOLOGIA DEL SERVIZIO RICHIESTO
 
Sono di interesse le seguenti attività professionali e potranno costituire oggetto dell’eventuale incarico conferito:    
1. verifiche tecnico-amministrative desk di singoli progetti (infrastrutturali e/o presentati da imprese).
2. verifiche tecnico-amministrative desk di singoli progetti (infrastrutturali e/o presentati da imprese) di progetti finalizzati a realizzare interventi di efficientamento energetico.
3. elaborazione di perizie tecniche
4. valutazione ex-ante e verifica dei requisiti di validità tecnico-scientifica-economica, con compilazione on-line di apposite check-list, delle proposte progettuali di ricerca e/o innovazione presentati a valere su specifici bandi gestiti da Sviluppo Toscana sulla base dei criteri di valutazione di cui agli Avvisi e partecipazione, se richiesto, ai lavori delle Commissioni tecniche di valutazione;
5. valutazione in itinere (riferita alle due relazioni sullo stato di avanzamento lavori) e finale (riferita alla relazione a corredo del saldo), compresa la visita in loco con riferimento alla valutazione finale e compreso il rilascio di pareri sulla concessione delle eventuali varianti ai progetti richieste dalle imprese beneficiarie dei contributi a valere sui Bandi gestiti da Sviluppo Toscana; 6. attività di supporto all'attività di controllo in loco ex post volta a verificare su operazioni concluse e finanziate a valere su Bandi gestiti da Sviluppo Toscana.
7. attività di supporto all'espletamento di verifiche amministrative (documentali, da effettuarsi direttamente sul Sistema Informativo messo a disposizione di Sviluppo Toscana) sulle domande di rimborso relative ad operazioni finanziate dai Bandi di titolarità di Regione Toscana e gestiti da Sviluppo Toscana, al fine di accertare l’effettiva ammissibilità a rimborso delle spese dichiarate, nonché la conformità delle stesse alla normativa comunitaria e nazionale (nonché al Programma di riferimento), ai fini dell’erogazione dei contributi.
 
MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELL’ISTANZA, DELLA DOCUMENTAZIONE RICHIESTA E TERMINE DI PRESENTAZIONE
 
I professionisti interessati dovranno inviare esclusivamente mezzo pec all’indirizzo risorseumane [at] cert.sviluppo.toscana.it la seguente documentazione firmata digitalmente:

  • istanza di partecipazione (MOD. Allegato 2_Istanza di partecipazione), firmata digitalmente dal dichiarante;
  • Curriculum Vitae, compilato secondo il modello europeo, dal quale dovranno chiaramente evincersi le esperienze professionali effettuate e le relative competenze professionali maturate in linea con le attività di interesse di cui al presente avviso. Nel Curriculum Vitae occorrerà anche dettagliare le prestazioni rese, indicandone il periodo (data in formato gg/mm/aaaa), la durata, e il committente. Il Curriculum dovrà recare l'autorizzazione al trattamento dei dati personali, ai sensi della vigente normativa.   

La domanda di partecipazione, debitamente compilata e previa sottoscrizione digitale, dovrà essere inviata, unitamente agli allegati di cui al comma precedente, pena l’irricevibilità della stessa, tramite P.E.C. all'indirizzo: risorseumane [at] cert.sviluppo.toscana.it e all’indirizzo mail elencoprofessionisti [at] sviluppo.toscana.it, indicando nell’oggetto la seguente dicitura “Avviso pubblico per l’istituzione di un elenco di Esperti Tecnici qualificati per la verifica, valutazione e controllo di Programmi e Progetti di Investimento realizzati da imprese ed Enti Pubblici che usufruiscono di aiuti a finalità regionale”.
 
La domanda di partecipazione dovrà pervenire entro e non oltre le ore 13.00 del trentesimo giorno dalla pubblicazione sul BURT secondo le modalità indicate.
 
Le istanze pervenute oltre i termini di cui sopra saranno prese in considerazione per il successivo aggiornamento dell’Elenco oggetto dell’Avviso, così come disciplinato all’art.7 dello stesso.
 

Rendicontazioni 21-27

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPOR CREO 2007-2013POR FSE 2007-2013PAR FAS 2007-2013

Copyright © 2012-2024. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 15.323.154,00 i.v. | Viale G. Matteotti, 60 - 50132 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459