image

Avvisi ai beneficiari

EROGAZIONE DEI CONTRIBUTI FESR ENTRO NOVANTA GIORNI DALL'ISTANZA

Si ricorda a tutti i soggetti beneficiari di contributi del POR FESR Toscana 2014-2020 che il Reg. (UE) n. 1303/2013 prevede che l'erogazione dei contributi richiesti avvenga entro novanta giorni dalla data dell'istanza di pagamento presentata dal soggetto beneficiario.

Di seguito la specifica disposizione contenuta all'art. 132, paragrafo 1, del Reg. (UE) n. 1303/2013:

"In funzione della disponibilità dei finanziamenti a titolo di prefinanziamento iniziale e annuale e dei pagamenti intermedi l'Autorità di Gestione assicura che un beneficiario riceva l'importo totale della spesa pubblica ammissibile dovuta entro 90 giorni dalla data di presentazione della domanda di pagamento da parte del beneficiario”.

Si precisa che, ai sensi del paragrafo 2 del medesimo art. 132, il pagamento suddetto può essere interrotto dall'Autorità di Gestione in uno dei seguenti casi debitamente motivati:

  • a) l'importo della domanda di pagamento non è dovuto o non sono stati prodotti i documenti giustificativi appropriati, tra cui la documentazione amministrativo-contabile necessaria per le verifiche circa la realizzazione del progetto e la relativa conformità al diritto applicabile, al POR ed alle condizioni previste dagli atti di ammissione a finanziamento, di cui all'art. 125, paragrafo 4, lettera a) del Reg. (UE) n. 1303/2013;
  • b) è stata avviata un'indagine in merito a un'eventuale irregolarità che incide sulla spesa in questione.

I soggetti beneficiari interessati sono informati per iscritto dell'interruzione del pagamento e dei motivi della stessa.


AVVISO AI BENEFICIARI - Bandi POR FESR

DPR - Regolamento criteri ammissbilità spese

In data 26/03/2018 è stato pubblicato sulla G.U.R.I. il DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 5 febbraio 2018 , n. 22  recante "Regolamento recante i criteri sull’ammissibilità delle spese per i programmi cofinanziati dai Fondi strutturali di investimento europei (SIE) per il periodo di programmazione 2014/2020" (disponibile nella sezione Allegati). Tale disposizione integra le norme generali contenute nei regolamenti comunitari pertinenti e contiene importanti riferimenti per tutti i soggetti beneficiari di fondi SIE ai fini della corretta determinazione dei costi ammissibili al contributo comunitario.


AVVISO AI BENEFICIARI – Bandi POR FESR
Obblighi di informazione e comunicazione

Ricordiamo a tutti i soggetti beneficiari di un cofinanziamento nell'ambito dei bandi del Programma operativo regionale Crescita e occupazione - Por CreO  Fesr 2014-2020, che è necessario adempiere, contestualmente alla realizzazione dei progetti e degli interventi  (le cosiddette "operazioni") finanziati, all'obbligo di informare il pubblico del cofinanziamento ricevuto utilizzando, in tutti i materiali informativi prodotti e nei mezzi di comunicazione utilizzati, la grafica identificativa del programma POR CREO, così come meglio dettagliato all'indirizzo http://www.regione.toscana.it/en/-/por-fesr-2014-2020-obblighi-dei-beneficiari-su-informazioni-e-comunicazione, cui si rimanda per ogni altra specifica in merito. 


AVVISO AI BENEFICIARI - BANDO RSI
Procedura di controllo delle rendicontazioni 

Con il presente avviso si informano tutti i beneficiari del bando POR FESR Ricerca e Sviluppo 2014 che il procedimento di controllo documentale sulle rendicontazioni delle spese presentate a titolo di stato di avanzamento e di saldo avviene secondo le seguenti fasi:

  1. controllo della dichiarazione di spesa (in caso di SAL) o della comunicazione di fine progetto (se rendicontazione a SALDO) inviata alla pec “asa-controlli@sviluppo.toscana.it
  2. controllo della documentazione presentata tramite la piattaforma “gestionale finanziamenti” in associazione alla dichiarazione di spesa o comunicazione di fine progetto di cui sopra al punto 1
  3. eventuale richiesta di integrazioni, nel caso in cui la documentazione risulti incompleta rispetto a quanto richiesto dal bando e dal contratto di finanziamento; nel caso in cui, a seguito di tale richiesta di integrazioni, la documentazione dovesse risultare ancora incompleta rispetto a quanto richiesto, sarà verificata la sola documentazione presente: si avvisano, pertanto, gli utenti che sarà inviata UNA SOLA RICHIESTA DI INTEGRAZIONI.

 

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPOR CREO 2007-2013POR FSE 2007-2013PAR FAS 2007-2013

Copyright © 2012-2018. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 7.323.141,00 i.v. | Viale G. Matteotti, 60 - 50132 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459