image

Bando Spazi Urbani 2019 (rendicontazione)

Possono presentare rendicontazione e/o domanda di erogazione del contributo i soggetti risultati beneficiari come riportati nel Decreto Dirigenziale n. Possono presentare rendicontazione e/o domanda di erogazione del contributo i soggetti risultati beneficiari come riportati nel Decreto Dirigenziale n. 15009 del 04/09/2019 di approvazione della graduatoria delle domande ammesse ed elenco delle domande non ammesse relative all’Avviso di cui al  Decreto Dirigenziale n. 10219 del 10/06/2019.

Tutte le domande di erogazione dovranno essere presentate esclusivamente online utilizzando l'apposita piattaforma, raggiungibile dalla pagina informativa presente al seguente link: https://sviluppo.toscana.it/rendicontazione/spazi_urbani2019/

Le modalità di accesso a succitata piattaforma verranno inviate a mezzo PEC ivi incluse le credenziali. 

L'erogazione delle agevolazioni avviene nelle seguenti modalità:

  • liquidazione di un anticipo pari al 20% dell’agevolazione concessa al momento dell’aggiudicazione dei lavori;
  • a titolo di anticipazione (FACOLTATIVA): fino ad un massimo del 40% del contributo concesso ed indipendentemente dalla dimostrazione di avvenuta aggiudicazione dei lavori/forniture, dietro presentazione di polizza fidejussoria di importo pari all'anticipazione richiesta oltre interessi e – ove previsti -interessi di mora, oltre alle spese della procedura di recupero secondo il modello presente nella sezione “Rendicontazione”;
  • a titolo di stato di avanzamento lavori fino al 60% del contributo concesso a seguito della rendicontazione di almeno il 55% del valore complessivo del progetto;
  • a titolo di saldo finale, in misura pari alla quota di contributo residua (oppure in misura pari all'intero contributo spettante in base alla rendicontazione finale di spesa nel caso in cui non siano state presentate richieste di erogazione a titolo di anticipazione), a seguito della trasmissione della rendicontazione finale e del certificato di regolare esecuzione o collaudo dell’opera e – se previsto a seconda del progetto realizzato e cofinanziato - dell’attestazione, da parte del beneficiario, dell’entrata effettiva in funzione dell’opera finanziata e dell’avvenuto affidamento della gestione.

La documentazione necessaria per l'erogazione del contributo è elencata e descritta nelle linee guida di seguito allegate. 

Per eventuali ulteriori informazioni e assistenza relativa:

 

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPOR CREO 2007-2013POR FSE 2007-2013PAR FAS 2007-2013

Copyright © 2012-2022. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 15.323.154,00 i.v. | Viale G. Matteotti, 60 - 50132 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459