image

Avviso Centri di Facilitazione Digitale

Avviso pubblico per il finanziamento dei Centri di facilitazione digitale a valere su fondi PNRR Missione 1 Componente 1 Misura 1.7.2


NB: con il DD n.12262 del 09.06.2023 la Regione Toscana ha previsto di prorogare al giorno 26 giugno 2023 alle ore 12:00 il termine ultimo per la presentazione delle domande in merito all’Avviso pubblico per il finanziamento dei Centri di facilitazione digitale a valere su fondi PNRR Missione 1 Componente 1 Misura 1.7.2 approvato con Decreto Dirigenziale n.6762 del 28.3.2023. Non saranno ammesse eventuali domande inserite in piattaforma oltre detto termine.


Obiettivi e finalità

L’intervento 1.7.2. Missione 1 Componente 1 del PNRR per lo sviluppo di una Rete di servizi di facilitazione digitale prevede come target per la Toscana, come da Decreto n. 65/2022 - PNRR del Capo Dipartimento per la Trasformazione Digitale, l’attivazione in Toscana di 169 punti di facilitazione digitale con attività rivolte ad almeno 136.000 persone da contattare e 204.000 servizi di formazione/facilitazione forniti.

La Giunta Regionale Toscana ha approvato con Delibera n. 1249 del 07/11/2022 il Progetto operativo e l’Accordo ex art.15 L.7 agosto 1990, n. 241, per la realizzazione della misura 1.7.2. “Rete dei servizi di facilitazione digitale” Misura 1.7.2 Missione 1 Componente 1 Asse 1 del PNRR. Tale atto da l’avvio al Progetto “Rete di servizi di facilitazione digitale - Regione Toscana buona compagnia 2.0” Missione 1 Componente 1 Intervento 1.7.2 del PNRR, con un finanziamento concesso alla Regione, in qualità di soggetto attuatore dell’intervento per il territorio toscano, di Euro 7.451.103,00.

Oggetto dell’avviso è la concessione di contributi agli enti locali del territorio toscano (Comuni singoli o associati, Unioni di Comuni, Città Metropolitana di Firenze), al fine del loro coinvolgimento come soggetti sub-attuatori per il raggiungimento degli obiettivi del Progetto “Rete di servizi di facilitazione digitale - Regione Toscana buona compagnia 2.0”, ed in particolare per l’attivazione di centri di facilitazione digitale dedicati ai cittadini.

Soggetti destinatari

Gli Enti beneficiari del presente avviso (d’ora in avanti anche, Sub-Attuatori) sono i seguenti:

  • Comuni toscani;
  • Unioni di Comuni toscane;
  • Province toscane;
  • Città Metropolitana di Firenze.

Gli enti beneficiari, con il finanziamento concesso, dovranno attivare centri di facilitazione per migliorare le competenze digitali dei cittadini, destinatari finali della Misura 1.7.2 del PNRR, Misura 1, Componente 1.

La domanda per il finanziamento di centro di facilitazione può essere presentata da un singolo Ente o da più Enti associati tra loro, purché appartenenti allo stesso Ambito Turistico di Destinazione di cui alla LR n. 24/2018 Allegato-A [Ambiti Territoriali].

Dimensione finanziaria

L’importo massimo finanziabile mediante il presente avviso, per gli interventi di cui all’Art. 4 è pari al 100% della spesa ammissibile e fino ad un importo massimo di € 30.000,00 per ciascun centro di facilitazione attivato.

Nello specifico, il finanziamento regionale copre spese per l’attivazione e lo svolgimento delle attività dei centri di facilitazione, ricondotte nelle seguenti macrovoci previste dal DTD - Dipartimento per la Trasformazione Digitale, soggetto titolare dell’intervento:

  • Servizi di formazione in presenza oppure online, inclusi i servizi di assistenza personalizzata propri della facilitazione digitale, nella misura minima del 70% deltotale delle spese sostenute;
  • Attività di comunicazione/organizzazione di eventi formativi, nella misura massima del 15% del totale delle spese sostenute;
  • Attrezzature e/o dotazioni tecnologiche, connessione, nella misura massima del 15% del totale delle spese sostenute.

L’IVA è ammissibile se non recuperabile.

Il costo di personale proprio dell’ente beneficiario non assunto specificamente per il progetto non è considerato spesa ammissibile.

Le attività dei centri di facilitazione digitale dovranno essere avviate entro e non oltre il termine di cui all’art. 9, comma 3, e portate a termine entro la data del 31/12/2025.

Presentazione della domanda

La domanda di agevolazione è redatta esclusivamente on line, collegandosi al seguente indirizzo:

https://accessosicuro.sviluppo.toscana.it/

a partire dalle ore 9:00 del 12/04/2023 fino alle ore 12:00 del 12/06/2023.

Ai sensi del comma 8 art. 3 l'avviso resta aperto 60 giorni solari consecutivi dalla sua pubblicazione sul BURT.

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il giorno 26 giugno 2023 ore 12:00 (termine prorogato con D.D. n.12262 del 09.06.2023)


Gli indirizzi di posta elettronica dedicati al Bando a cui scrivere per aprire un ticket sono i seguenti:

  • facilitazionedigitale [at] sviluppo.toscana.it (inviare una mail esclusivamente all'indirizzo indicato senza altri indirizzi in A: o Cc: per assistenza sul Bando e sui contenuti della domanda)
  • supportofacilitazionedigitale [at] sviluppo.toscana.it (inviare una mail esclusivamente all'indirizzo indicato senza altri indirizzi in A: o Cc: per supporto tecnico-informatico sul sistema gestionale)

N.B. Nella sezione Allegati sono presenti le F.A.Q.

Per gli Enti che sono intenzionati a far sottoscrivere la domanda da soggetto diverso dal Sindaco (Legale Rappresentante) è fatto obbligo di presentare la delega firmata da parte del Sindaco come da fac-simile disponibile nella sezione allegati ("Fac-simile delega sindaco"). Avendo altresì cura di inserire in angrafica i dati del soggetto delegato.

Rendicontazioni 21-27

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPOR CREO 2007-2013POR FSE 2007-2013PAR FAS 2007-2013

Copyright © 2012-2024. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 15.323.154,00 i.v. | Viale G. Matteotti, 60 - 50132 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459