image

Bando Impianti Risalita

Bando per la concessione di contributi straordinari per la riqualificazione, l’innovazione e il potenziamento degli impianti di risalita di proprietà pubblica della montagna toscana (art. 3 della L.R. 54/2021)

Finalità e obiettivi

La Regione Toscana con il presente Bando intende sostenere interventi di esecuzione di opere pubbliche per la riqualificazione, il rinnovo e il potenziamento degli impianti sciistici a fune adibiti al trasporto di persone ubicati in Toscana, nonché promuovere l’acquisizione al patrimonio pubblico, per i medesimi fini, di impianti sciistici di proprietà dei privati.

Dotazione finanziaria

La dotazione finanziaria disponibile è pari a complessivi € 3.000.000,00, di cui: € 1.200.000,00 per l'annualità 2022, € 1.200.000,00 per l'annualità 2023, € 600.000,00 per l'annualità 2024. Su detti importi incide la riserva complessiva del 20% per il triennio 2022-2024, pari a Euro 600.000,00 totali, finalizzata all’acquisizione al patrimonio pubblico di impianti sciistici di proprietà dei privati.

Possono presentare domanda le seguenti tipologie di soggetti

  • a) Comuni, Unioni di Comuni e Provincie proprietari degli impianti di risalita della Toscana o che intendano procedere all’acquisto di impianti esistenti da privati. Detti impianti dovranno essere ubicati nelle aree sciabili di interesse locale della Toscana, così come individuate all’art.59 della L.R. 86/2014 (Legge finanziaria per l'anno 2015), vale a dire nei seguenti comprensori sciistici: Garfagnana, Montagna Pistoiese, Amiata e Zeri;
  • b) Privati concessionari, limitatamente ai beni oggetto della concessione, purché individuati dall’Ente pubblico proprietario in maniera aperta e trasparente e a cui venga applicato, per l’uso dell’infrastruttura, un prezzo di mercato congruo e nel cui atto di concessione sia prevista la retrocessione degli investimenti agli enti committenti alla loro scadenza, anche se anticipata (Legge 350/2003, art. 3, comma 18, lettera h). Gli impianti devono essere ubicati nei comprensori sciistici individuati dall’art.59 della L.R. 86/2014, (Legge finanziaria per l'anno 2015), vale a dire: Garfagnana, Montagna Pistoiese, Amiata e Zeri).

Progetti ammissibili

Gli Enti pubblici e i soggetti privati concessionari che intendono accedere al contributo in conto capitale previsto dal presente Bando presenteranno, unitamente alla domanda da compilare online, una proposta progettuale corredata di tutta la documentazione prevista al paragrafo 4.3. Gli interventi dovranno essere diretti alla riqualificazione, rinnovo vita tecnica o revisione generale, potenziamento, o recupero di impianti in disuso, o all’acquisto da privati degli impianti sciistici.

Presentazione della domanda

La domanda di agevolazione, redatta in lingua italiana, è presentata esclusivamente on line, con acesso tramite identità digitale (SPID, CNS, CIE) sul sistema gestionale di Sviluppo Toscana S.p.A. all'indirizzo:

https://accessosicuro.sviluppo.toscana.it/

La domanda potrà essere presentata a partire dalle a partire dalle ore 9:00 del 18/07/2022 fino alle ore 14:00 del 12/09/2022.

Per i soggetti privati la domanda è soggetta al pagamento dell'imposta di bollo pari a € 16,00. 

Assistenza

Sono disponibili i seguenti indirizzi e-mail per fornire assistenza:

 

File: 
AllegatiDimensione
Icona del PDF DD n.13775 del 28.06.2022541.62 KB
Icona del PDF DD n.13775 - Allegato A354.3 KB
Unione EuropeaRepubblica ItalianaPOR CREO 2007-2013POR FSE 2007-2013PAR FAS 2007-2013

Copyright © 2012-2018. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 15.323.154,00 i.v. | Viale G. Matteotti, 60 - 50132 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459