image

Bando Custodi della Montagna

Bando Custodi della montagna toscana
“Sostegno alla creazione e riorganizzazione di attività economiche nei comuni montani ai sensi della L.R. 4 del 1 marzo 2022“

D.D. n. 19554 del 30/09/2022


N.B. Si avvisano gli utenti che con il D.D. n. 22255 del 09/11/2022 la Regione Toscana ha disposto la proroga del termine per la presentazione delle domande del Bando Custodi della Montagna alle ore 12:00 del 21/11/2022.


 

Con il presente bando, la Regione Toscana intende tutelare i territori montani promuovendo interventi finalizzati a contrastare lo spopolamento di tali aree, rivitalizzandone e riqualificandone il tessuto sociale ed economico prevedendo specifiche misure in favore della nascita di nuove attività produttiva, o a sostegno della riorganizzazione delle attività già esistenti nei territori dei comuni montani.

Il presente bando intende inoltre sostenere la sottoscrizione del “Patto di comunità”, ai sensi dell’art. 3 della L.R. 4/2022, tra le imprese beneficiarie ed il Comune di riferimento per la gestione attiva del bosco, la cura del territorio e per attività sociali.

Possono presentare domanda di contributo:

  • Micro, piccole e medie imprese così come definite dall’allegato I del Reg. (UE) n. 651/2014, compresi i liberi professionisti,
  • Altri soggetti, operanti in attività di natura imprenditoriale;
  • Persone fisiche che si impegnano a costituire un’attività economica entro 6 mesi dalla data del provvedimento di ammissione;

con sede operativa/unità locale localizzata in uno dei comuni montani previsti dall’allegato B alla legge 68/2011, in località con altitudine non inferiore ai 500 metri s.l.m. e appartenenti a tutti i settori produttivi.

La domanda di agevolazione, redatta in lingua italiana, è presentata esclusivamente on line, tramite identità digitale (SPID, CIE, CNS) sul portale di Sviluppo Toscana S.p.A., all'indirizzo:

https://accessosicuro.sviluppo.toscana.it/

Le domande potranno essere presentare a partire dalle ore 10:00 del giorno 07/10/2022 ed entro e non oltre le ore 12:00 del giorno 21/11/2022 (termine prorogato da Regione Toscana).

Si ricorda che qualsiasi documentazione integrativa inviata successivamente alla presentazione online della domanda, anche via pec, non potrà essere presa in considerazione ai fini istruttori e che l'unica modalità valida di presentazione delle istanze è quella indicata al paragrafo 4.2 del bando.


Le informazioni relative al Bando e agli adempimenti ad esso connessi possono essere richieste agli indirizzi:

  • custodimontagna [at] sviluppo.toscana.it  (per assistenza sul Bando e sui contenuti della domanda)
  • supportocustodi [at] sviluppo.toscana.it (per supporto tecnico-informatico sul sistema gestionale)

Attenzione: sono state pubblicate le FAQ aggiornate, si prega di prenderne visione.

Gli atti relativi all'approvazione degli elenchi delle domande ammesse e finanziate e non ammesse, avvenuta con Decreto AU n. 38 del 21/02/2023, sono disponibili al link [dettaglio]

Gli atti relativi all'approvazione degli elenchi aggiornati delle domande e concessione del contributo, avvenuta con Decreto AU n. 73 del 04/04/2023, sono disponibili al link [dettaglio]

Gli atti relativi all'approvazione degli elenchi aggiornati delle domande e concessione del contributo, avvenuta con Decreto AU n. 85 del 26/04/2023, sono disponibili al link [dettaglio]

Gli atti relativi all'approvazione degli elenchi aggiornati delle domande e concessione del contributo, avvenuta con Decreto dell'Amministratore Unico di Sviluppo Toscana n.103 del 16.05.2023, sono disponibili al link: [dettaglio]


SOGGETTI AMMESSI CON RISERVA IN QUANTO "DA COSTITUIRE"
di cui al Decreto dell'Amministratore Unico di Sviluppo Toscana n. 38 del 21/02/2023

In base al dettato del paragrafo 2.3 i soggetti ammessi con riserva in quanto "da costituire" dovranno costituire l'attività economica entro 6 mesi dalla data di ammissione  (21/02/2023), a pena di decadenza, e dovranno inviare copia dell’atto costitutivo e dati relativi all'avvenuta iscrizione alla CCIAA territorialmente competente, numero C.F./P.IVA attribuito e tutti i dati e le dichiarazioni richieste per le attività economiche già costituite entro i successivi 10 gg. Tutta la documentazione dovrà essere caricata sul sistema del gestionale domande (non spedita via pec o via mail) attraverso una nuova presentazione della domanda a seguito dell’avvenuta costituzione.

La NUOVA domanda,  redatta in lingua italiana, dovrà essere presentata esclusivamente on line, tramite identità digitale (SPID, CIE, CNS) sul portale di Sviluppo Toscana S.p.A., all'indirizzo:

https://accessosicuro.sviluppo.toscana.it/

secondo le specifiche modalità:

  • A) inviare una PEC di richiesta di riapertura del gestionale domande specificando nell’oggetto che l’impresa si è costituita e intende presentare domanda, indicando inoltre il Codice Fiscale del soggetto costituito;
  • B) una volta aperto il gestionale domande sullo stesso CUP ST della prima presentazione dovranno essere svolte le seguenti operazioni:
    • 1. Accedere al sistema di Accesso Sicuro
    • 2. Selezionare il Bando Custodi della Montagna
    • 3. Cliccare sul bottone "La tua domanda"
    • 4. Nella pagina che si apre, cliccare sul Bottone "Modifica Anagrafica"
    • 5. Nella prima sezione, selezionare la nuova tipologia del soggetto tra "Impresa" o  "Impresa Individuale" (NON digitare persona fisica)
    • 6. Compilare i dati obbligatori mancanti
    • 7. Cliccare sul bottone "Invia richiesta" a fondo pagina
    • 8. Cliccare sull'icona Home (la casa) in alto al centro
    • 9. Cliccare sul bottone "Compila Domanda"
    • 10. Selezionare la nuova tipologia soggetto
    • 11. Controllare le schede del menu "Dichiarazioni", soprattutto il modello di domanda, e compilare se necessario
    • 12. Salvare obbligatoriamente la scheda "Allegato D - modello di domanda", anche se non sono necessarie modifiche, e procedere al caricamento della documentazione comprovante l’avvenuta costituzione nella sezione "documentazione aggiuntiva"
    • 13. Verificare l'anteprima attraverso l'apposito bottone “Controlla anteprima” in Home
    • 14. Procedere con la chiusura e successivamente alla presentazione

In caso di presentazione di domanda errata non sarà possibile sciogliere la riserva e procedere all'inserimento della stessa nella futura graduatoria delle domande ammesse e finanziate di cui al paragrafo 5.6 del bando.


 

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPOR CREO 2007-2013POR FSE 2007-2013PAR FAS 2007-2013

Copyright © 2012-2023. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 15.323.154,00 i.v. | Viale G. Matteotti, 60 - 50132 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459