image

Bando CCN 2020 Comuni

Bando per la concessione di contributi a sostegno degli investimenti per le infrastrutture per il turismo ed il commercio e per interventi di micro qualificazione dei Centri Commerciali Naturali ubicati in comuni solo facenti parte delle aree interne della Regione Toscana con popolazione  inferiore ai 10.000 abitanti


I beneficiari sono i Comuni Toscani, solo facenti parte delle aree interne, con popolazione inferiore ai 10.000 abitanti. Possono presentare domanda solo i Comuni della Regione Toscana, aventi una popolazione inferiore ai 10.000 abitanti e nel cui territorio comunale insistano uno o più Centri Commerciali Naturali, già costituiti o ancora non costituti ma di cui si sia individuata l'area nella quale il Comune intende, attraverso un proprio atto, riconoscerne l’esistenza. Per il computo della popolazione si farà riferimento alla popolazione residente al 31 dicembre 2019, così come risultante all’anagrafe comunale.

In particolare, gli obiettivi perseguiti dalla Regione Toscana, in attuazione del progetto regionale 10 contenuto nel Documento di Economia e Finanza della Regione Toscana 2020 e in conformità alle disposizioni comunitarie, nazionali e regionali vigenti in materia, nonché dei principi di  semplificazione e di riduzione degli oneri amministrativi, consistono nella concessione ai Comuni beneficiari di un contributo in conto capitale finalizzato a  incoraggiare gli investimenti atti a facilitare la riqualificazione del sistema del commercio tradizionale, costituito da micro-piccole imprese della distribuzione e della somministrazione, ubicati nei Centri Commerciali Naturali (così come definiti all'art. 97 della legge regionale 7 febbraio 2005, n. 28 “Codice del commercio”). 

Tali Centri Commerciali Naturali possono essere già costituiti o costituendi, e devono far parte di Comuni situati nel territorio della Regione Toscana classificati come aree interne, come definite e individuate  nella nota di Aggiornamento al DEFR (progetto regionale 3) di cui alla Deliberazione del Consiglio Regionale della Toscana n. 81 del 18/12/2019, aventi popolazione inferiore a 10.000 abitanti e che hanno al loro interno uno o più Centri Commerciali Naturali o che grazie alla presente agevolazione di riqualificazione possano apportare innovazione infrastrutturale in un'area predefinita che potenzialmente può accogliere un Centro Commerciale Naturale.

La dotazione finanziaria disponibile è pari a complessivi € 627.921,13 di cui Euro 67.921,13 per l’annualità 2020 ed Euro 560.000,00 per l’annualità 2021; tali importi sono finalizzati all’erogazione di contributi in conto capitale per interventi di micro qualificazione dei Centri commerciali naturali ricompresi nelle aree interne della Regione.

Qualora la dotazione complessiva del Bando fosse insufficiente a soddisfare tutte le istanze ammesse utilmente in graduatoria, verranno soddisfatte le domande fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Sono ammissibili le domande di contributo che comportino un costo complessivo ammissibile non superiore a Euro 20.000,00 per i Comuni con popolazione fino a 5.000 abitanti e non superiore a Euro 25.000,00 per Comuni con popolazione compresa fra 5.001 abitanti e 10.000 abitanti. Qualora venga presentato un progetto più ampio dal costo complessivo ammissibile superiore ai suddetti importi, ai fini del presente Bando deve essere dimostrata l'autonomia del lotto funzionale per il quale si chiede l'agevolazione, il quale deve rispettare i massimali di cui al presente punto. Il contributo è concesso per l’80% o il 100% dell’investimento ammesso, secondo i massimali indicati al paragrafo 3.5 del bando.

Il contributo massimo erogabile ad ogni soggetto beneficiario è fissato in 20.000,00 Euro, il quale rappresenta:

  • il 100% del valore del progetto o lotto funzionale ammesso a contributo per i Comuni  con popolazione fino a 5.000 abitanti;
  • l'80% del valore del progetto o lotto funzionale ammesso a contributo per i Comuni  con popolazione compresa fra 5.001 fino a 10.000 abitanti.

Al fine di poter accedere al sistema per la compilazione della domanda di finanziamento on line, il soggetto proponente dovrà richiedere il rilascio di User (identificativo utente) e Password (codice segreto di accesso) seguendo la procedura on line attivabile all'indirizzo https://sviluppo.toscana.it/bandi/

Le domande di finanziamento dovranno essere redatte a partire dalle ore a partire dalle ore 9:00 del 30/05/2020  fino alle ore 14:00 del  20/07/2020 esclusivamente on line all'indirizzo https://sviluppo.toscana.it/bandi/, pena la non ammissibilità delle stesse.

La firma digitale dovrà essere apposta utilizzando dispositivi conformi alle Regole tecniche previste in materia di generazione, apposizione e verifica delle firme elettroniche avanzate, qualificate e digitali (per ogni informazione: http://www.agid.gov.it/agendadigitale/infrastrutture-architetture/firme-...).

Sono disponibili i seguenti indirizzi e-mail per fornire assistenza/supporto:

 

Unione EuropeaRepubblica ItalianaPOR CREO 2007-2013POR FSE 2007-2013PAR FAS 2007-2013

Copyright © 2012-2018. Tutti i Diritti Riservati.

Sviluppo Toscana S.p.A. con socio unico Cap. Soc. € 15.323.154,00 i.v. | Viale G. Matteotti, 60 - 50132 Firenze | Cod. Fisc./P.I. 00566850459 R.I. di Firenze 00566850459